Io non ho maschere. Sono quello che sono. Non ho paura di mettermi in ridicolo e di perdere la mia reputazione. E' per questo motivo che non sono stressato come voi adulti!
Quando io litigo con un amico, poi, poco dopo, dimentico tutto e ritorno a giocare con lui come se non fosse successo mai nulla. Voi adulti, quando litigate, spesso, è per sempre!
Le mie preghiere sono sincere, mi fido ciecamente di un adulto che mi dice che Dio esiste; ma voi grandi che tanto dite e tanto parlate di Dio, fino a che punto ci credete veramente se poi siete sempre in guerra?
Volete battezzarmi e ripulirmi dal peccato originale. Ma voi adulti quanto vi siete ripuliti dai vostri egoismi per poter pensare di ripulire me, che ancora non ho fatto nulla di male, se non venire al mondo solo perchè voi mi avete desiderato? Battezzatemi con lo sforzo e la promessa di mantenermi innocente, così come sono, piuttosto che volermi emendare da ciò di cui la colpa non fu certamente mia.
Mi dite spesso di stare zitta! Ma voi, poi, quanto parlate inutilmente? Anche quando dico quelle che per voi adulti sono solo sciocchezze, le dico senza malizia, voi usate tutta la vostra malignità quando vi perdete in pettegolezzi per il solo piacere di ferire!
Ci avete detto che esistono razze migliori della nostra e un Dio più buono e più gentile di quello che abbiamo noi. Dite che lo avete letto da qualche parte su qualche pezzo di carta molto antico. Siamo davvero felici e fortunati di non essere ancora capaci di leggere, molto meglio rimanere ignoranti, se diventare intelligenti significa imparare ad offendere e criticare.
Volete insegnarmi a Meditare, mi parlate di Spiritualità. A me bastava poco per essere felice. Sapevo stare seduto in terra per ore a guardare il cielo, gli animali o il mare. Mi avete riempito di giochi, cellulari, play-station, televisori... ed ora volete insegnarmi la Meditazione per imparare a liberarmi da tutti gli attaccamenti che voi stessi mi avete buttato addosso.
Correvo felice e spensierata. Mi rotolavo nel fango. Ora non lo posso più fare. Devo essere pulita ed ordinata, questo è giusto! Ma poi non posso toccare questo o quello perchè se no mi contamino, non posso mangiare questo e quest'altro se no mi ammalo, non posso giocare per terra che ci sono i microbi, non posso arrampicarmi sugli alberi perchè cado e mi faccio male, non posso giocare con gli animali perchè mi sporcano, sono cattivi e mi mangiano... per voi tutto è male... tutto è sporco... Ma se tanti, tanti anni fa non era così cosa è successo? Si è sporcato il Mondo o è diventato poco pulito il mondo che avete dentro a voi stessi? E se si è sporcato il Mondo, chi è stato? Noi bambini no di sicuro... ma ora a chi tocca ripulirlo?
Sono un po' più grandicella e guardo con stupore. Vedo guerre, fame nel Mondo, malattie gravissime, omicidi e tanta malvagità. Dall'altra parte vedo gente litigare per un parcheggio, un'idea, un'opinione differente, per lo sport, la politica e la religione. Perchè non vi fermate? Invece di perdere tempo a litigare per i problemi più piccoli, dividendovi tra di voi, perchè non vi unite per risolvere insieme i problemi più grossi? Non ci posso credere. Continuo a guardare con stupore... Vorrei non continuare a crescere... ho paura di diventare come voi!
Ma voi! Siete davvero così sicuri che la vostra educazione porti sempre buoni frutti?
Guardami... Parlami.... Ascoltami....