Secondo Comandamento

Onora il Padre e la Madre... l'energia Maschile e Femminile che sono in te

Padre e Madre sono fonte di vita, hanno permesso la tua esistenza e, buoni o cattivi che siano stati con te, è a loro che va rivolta tutta la tua gratitudine per il dono della tua venuta nel mondo. Se hanno sbagliato, è solo perché a loro volta non hanno ricevuto Amore. Se sono stati giusti, a maggior ragione, non dimenticarli mai. Essi rappresentano le due polarità, il maschile e il femminile che tuttora vivono in te. Onora il Padre, l'energia razionale, essenziale, utile, sicura ed equilibrata che risiede nel tuo emisfero cerebrale sinistro. Onora la Madre, l'energia sentimentale, poetica, creativa, introspettiva, affettuosa e spirituale che risiede nel tuo emisfero cerebrale destro. Onorale entrambe armonizzandole fra di loro.

Fai in modo che la tua vita sia razionale e al tempo stesso piena di musica e di dolcezza. Non dimenticarti mai di loro, se solo succede, perdi il tuo equilibrio, e sei destinato a vivere nel dolore dell’incompletezza.

Sii pronto a lottare e soffrire come un Padre e ad Amare e a difendere come una Madre. Onora e rispetta gli anziani, nei loro capelli bianchi risiede spesso tanta saggezza. Onora e ricorda le qualità di chi è scomparso e passato a miglior vita, perché è grazie a quelle qualità che ora tu puoi dire di esistere.

Sii sicurezza e dolcezza, determinazione e umiltà, forza e amore, lavoro concreto, preghiera e meditazione. 

Sii come l'Universo che ti circonda....cerca costantemente l'armonia e l'equilibrio...lavorando affinché le tue energie interiori maschili e femminili siano sempre al Centro di Te Stesso!

Vola verso i cieli più alti della Spiritualità, senza perdere la ragione e la concretezza.

Tu, uomo, se cerchi una compagna è perché in te devi compensare le qualità femminili che ti mancano. Ti senti incompleto ed hai bisogno di avere da lei ciò di cui sei scarsamente provvisto, cioè dolcezza e sentimenti.

Tu, donna, se cerchi un compagno è perché in te devi compensare le qualità maschili che ti mancano. Ti senti incompleta ed hai bisogno di avere da lui ciò di cui sei scarsamente provvista, cioè sicurezza e razionalità.

Imparate l’uno dall’altro rimanendo voi stessi!

Completatevi… ma non cercate di cambiarvi vicendevolmente… o vi farete del male. Che ognuno, però, si autotrasformi da solo, per propria volontà, rispecchiandosi nell’altro. Che ognuno abbia dall’altro qualcosa da imparare.

Quindi tu, essere umano, racchiudi in te le due polarità, e non dimenticarti mai di lavorare per far si che si armonizzino tra di loro, perché se lo farai sarai felice anche nei giorni di solitudine. Lavora costantemente per raggiungere l’equilibrio.

Sii un essere totale, integrale, completo…sii Madre e Padre!

 

 

Migliora la tua pratica della ripetizione del Nome visualizzando e colorando l’Immagine che Ami e che Adori e Contempli. Mentre ripeti il Nome disegna, nella tua mente, piano piano, i capelli dell’Immagine prescelta, e poi la fronte, gli occhi, il volto, il corpo…e riempilo di Luce…dentro e fuori. Continua a meditare su quell’Immagine, senza sosta…e senza sosta ripeti sempre il Suo Nome…lentamente, dolcemente. Immergiti in quella Luce, lasciati trasportare, lasciati avvolgere, inondare, irradiare.

Non togliere lo sguardo…non smettere di pronunciare quel Nome.

 

HOME - 10 COMANDAMENTI