Contemplando la Voce del Silenzio, in compagnia degli Animali. Creature di Dio che spesso, più degli Esseri Umani, seppure in Silenzio, sanno essere riconoscenti.
L'azzurro del Cielo si confonde e si unisce a quello del Mare. Non usano parole. Eppure dicono le stesse cose, e parlano di ciò che in fondo è uguale, prima ancora di ogni differenza.
Odo il Silenzio di una piccola cascata rumorosa. Non si contraddice; non conosce l'alfabeto, ma mi parla del fluire in trasparenza.
Provai a far parlare una foto ricordo. In una cornice, senza proferir parola, mi rammentò una vita intera. Cambiai mille volte la cornice, ma l'Esistenza impressa nella foto continuò a perpetuare gli stessi ricordi di sempre.
Il Silenzio innocente di chi dorme al Mondo. Il Silenzio commosso di chi osserva la Purezza da lontano. Ci sarà pure un modo per potersi avvicinare, senza svegliare l'innocenza.
... E non disse una parola... per non perdere il contatto con il Cuore... giacchè Lui solo conosce il Vero.
Riuscire finalmente a stare in Silenzio, non più intossicati dal vuoto parlare, è un po' come sbocciare a nuova vita.
Riuscire finalmente a stare in Silenzio, non più intossicati dal vuoto parlare, è un po' come aver raggiunto la meta tanto desiderata.
Riuscire finalmente a stare in Silenzio, non più intossicati dal vuoto parlare, è un po' come finalmente aver compreso, dopo dure lotte, che le parole non servono a spiegare.
Riuscire finalmente a stare in Silenzio, non più intossicati dal vuoto parlare, è un po' come ritornare candidi come bambini, dove ciò che conta è solo quello che stai vivendo nel tuo momento presente.
... così ... ritornati bambini... non avemmo più nulla da aggiungere... lo sguardo si perse Silenzioso lontano... e mai come allora la Verità fu tanto vicina.