PENNELLI DAL CUORE

Ricordo che sin da bambina amavo i colori vivaci, immaginavo così una città con i suoi sovraffollati edifici che solitamente nei mesi invernali , avvolta nella nebbia e dal grigiore delle interminabili giornate di pioggia, appariva stanca e depressa, la rivedevo attraverso gli occhi della pittura tinteggiata di colori sgargianti che davano quel tocco di vitalità.
Ogni qual volta che osservo un dipinto, mi affascina notare come il pittore sappia andare oltre il visivo, la fantasia non ha limiti, trasforma ogni cosa e dalla tela traspare il "messaggio".
Il principiante alle prese con i suoi primi dipinti, deve conoscere i colori, le miscelature, il saper dosare i chiari e gli scuri, fino ad emergere con le sue personalizzazioni, che con il passare del tempo diventano la chiara esperienza nella conoscenza di sè stessi. Il quadro silenziosamente diventa uno specchio, dove si riflette e si appaga l'anima.
I miei dipinti vogliono apparire nella loro semplicità ricchi di vita e festosi nei colori, per far emergere il desiderio del "bello" che appartiene agli affetti ed alla natura di cui mi sento nonchè un suo piccolo componente.
Nella loro semplicità trasmettono il messaggio di amore per la Terra e amore per le piccole cose vissute nel quotidiano.
Ogni essere umano ha dei talenti che occorre lasciar fluire liberamente, le farfalle una volta strappate le ali non possono più librarsi in aria ed è così che accade se ci si priva dei propri talenti per soddisfare altri interessi.
Anche nella pittura tutto diventa possibile...........


Cinzia Deni